preloader-matrix
  • #CHOOSEWHITE

Nel 2020 miliardi di mascherine sono state gettate per le strade, nei prati, nei laghi, nei fiumi, sulle spiagge.

Secondo i ricercatori della Swansea University (Regno Unito) il disastroso impatto ambientale non riguarda solo i materiali plastici di questi oggetti, ma soprattutto le sostanze chimiche collegate ai coloranti usati per rendere le mascherine più glamour. Parliamo di piombo, antimonio, cadmio e rame, elementi chimici nocivi per l’uomo e per l’ambiente in quanto sostanze bioaccumulabili e persistenti.

Uno studio condotto dal Comitato di ricerca scientifica dell’Università di Tabuk (Arabia Saudita) ha verificato l’impatto sulla salute umana dei vari inchiostri utilizzati nelle mascherine con lo scopo di rendere la maschera esteticamente più accattivante. Diverse vernici e inchiostri contengono una gamma di composti chimici e solventi organici che possono danneggiare il sistema nervoso e riproduttivo, portare allo sviluppo di malattie della pelle, respiratorie, cardiovascolari, oculari e addirittura provocare il cancro.

Al momento non esiste una norma internazionale sui colori delle mascherine facciali.

La scelta della mascherina dipende dal singolo, scegli il bianco. 

#choosewhite #whiteisthenewgreen

Guanti e mascherine di protezione, una volta usati, vanno sempre gettati nella raccolta indifferenziata.

Se sei positivo o sei stato posto in quarantena, per ulteriore precauzione inserisci guanti e mascherine in un sacchetto chiuso e smaltiscilo nel bidone dell’indifferenziata.

Scopri i nostri prodotti